p.clienti.jpg

Nadir Maguet e Camilla Magliano hanno dominato la gara Vertical della V edizione di La Thuile Trail Memorial Edo Camardella

26 luglio 2021

4xEnJITA

Dopo le due gare impegnative di ieri che nella 60 km hanno visto il trionfo di Jacques Chanoine e di Giulia Sapia, e di Simone Peyracchia e Fabiola Conti nella 25 Km, oggi, a La Thuile, ha avuto luogo la Vertical di LA THUILE TRAIL.

Bel tempo e temperature più che gradevoli hanno baciato questa gara che ha preso il via, alle ore 10:00. I 63 concorrenti sono partiti dal paese nella zona della scuola di sci, sono saliti dalla mitica pista da Coppa del Mondo di Sci, 3 Franco Berthod per arrivare nella zona di Chaz Dura. Circa 4,2 km con dislivello positivo di circa 1.100 metri. Un tracciato davvero impegnativo che ha messo alla prova gli atleti in una muscolare performance.

La gara è stata vinta dal valdostano Nadir Maguet, due volte Campione del mondo di Ski Alp, con lo straordinario tempo di 45:08, secondo classificato Alex Déjanaz, con 47:13, al terzo posto Andrea Gorret (Polisportiva Sant’Orso Aosta) con 52:45. Tra le donne conquista il primo posto Camilla Magliano (A.S.D. Podistica Torino) con 56:21, al secondo posto la vincitrice dell’edizione 2019 Gloriana Pellissier (Polisportiva Sant’Orso Aosta) con 56:41 e al terzo posto l’americana Emily Schmitz con 59:00.

In gara anche Ruggiero Isernia (Courmayeur Trailers) e Lisa Borzani (Bergamo Stars Atletica), entrambi reduci dalla 60 km di ieri, che oggi hanno chiuso la gara Vertical rispettivamente al 51esimo e al 52esimo posto.

9APgYSOQIl Comitato Organizzatore, nel ringraziare gli sponsor, gli oltre 80 volontari, i fotografi, il comune di La Thuile e le Funivie Piccolo San Bernardo per la buona riuscita dell’evento, ha ricordato la raccolta fondi per la realizzazione del Bivacco Edoardo Camardella al Colle del Rutor https://www.gofundme.com/f/bivacco-edoardo-camardella, un progetto ambizioso che richiede un importante sforzo economico.

L’appuntamento con la VI edizione di LA THUILE TRAIL è per il weekend del 23 e del 24 luglio 2022. Le iscrizioni aprono da domani 26 luglio.

LA THUILE TRAIL, organizzato da HEY TEAM S.S.D. a r. l. in collaborazione con il Comune di La Thuile e associazioni locali, aderisce alla campagna “Io non getto i miei rifiuti” promossa da Spirito Trail per tutelare l’ambiente e la natura.

www.lathuiletrail.com 

Download comunicato stampa





Tag:, , , , , , .
Categorie: ClientiComunicati stampaNews

Grande successo oggi per le prime due gare di La Thuile Trail V edizione Memorial Edo Camardella, domani la prova Vertical

W7gEhb7w

Una giornata emozionante quella che si è appena conclusa a La Thuile in occasione di LA THUILE TRAIL con le due gare di trail running: il Trail di 25 km 1500 D+ e l’Ultra Trail di 60 km 3500D+.

Un grande successo di partecipazione con 330 atleti in partenza. Domani è atteso la sfidante e muscolare Vertical con partenza alle ore 10:00.

La giornata di sabato 24 luglio comincia presto con la prova di endurance, l’Ultra Trail da 60 Km. Al via alle ore sei, dal centro del paese, 90 concorrenti. Dopo aver percorso la prima parte del tracciato, la stessa della 25 Km, ed essere passati dal traguardo della prova più corta, i trailrunners hanno continuato la corsa attraverso il vallone di Youla diretti al Colle di Berrio Blanc e successivamente alla quota massima dell’itinerario, i 2.800 metri del Mont Fortin, per puntare in direzione di Col Chavanne, percorrere tutto l’omonimo vallone costeggiando il torrente, risalire verso l’imbocco del Vallone di Orgères, e poi scendere in picchiata all’arrivo in paese.

Nella 60 Km, i primi classificati hanno letteralmente volato! Il primo posto è andato al valdostano Jacques Chanoine (Atletica Sandro Calvesi) con lo straordinario tempo di 06:22:4, sul secondo gradino del podio è salito Riccardo Borgialli (Sport Project Vco) con il tempo di 06:41:31, mentre il terzo classificato è stato Marco Vuillermoz con 06:49:16.

I commenti a caldo di Jacques Chanoine “Complimenti all’organizzazione, davvero senza sbavature. I percorsi, ben tracciati, sono tecnici e bellissimi, è stata una gara impegnativa ma allo stesso tempo straordinaria. Sono molto felice di questo risultato.” Gli fa eco Riccardo Borgialli alla sua seconda volta all’Ultra Trail di La Thuile (vincitore dell’edizione 2019) e candidato ai Mondiali di Chiang Mai che si svolgeranno il prossimo novembre “Ho conosciuto La Thuile grazie a Edoardo Camardella, questa gara mi era già molto piaciuta nel 2019 e quest’anno ho deciso di replicare. Un’organizzazione perfetta e un tracciato stupendo che mette alla prova le capacità tecniche ed emoziona per gli scenari che si aprono durante la corsa.”

Bagarre anche tra le donne. Al primo posto Giulia Sapia (Runcard) con il tempo di 07:47:55, al secondo posto Federica Zuccollo (Hey Team SSD) con il tempo di 07:56:23, al terzo l’atleta due volte vincitrice del Tor Des Geants, Lisa Borzani (Bergamo Stars Atletica) con 08:12:39.

Alle 8:30, invece, ai nastri di partenza i 240 concorrenti del Trail da 25 Km. Dal centro del paese si sono diretti verso il Buic per poi salire in zona rifugio Deffeyes tramite la Balconata, arrivare in prossimità delle pendici del ghiacciaio del Rutor, proseguire verso i laghi di Bellacomba e della Tchuielletta, ridiscendere verso il paese passando tra i boschi che d’inverno sono il regno dello sci.

La classK7tDug7Aifica maschile di questa gara ha visto il primo posto di Simone Peyracchia (A.S.D. Podistica Valle Varaita) con il tempo di 02:33:19, al secondo posto il valdostano Didier Dario Chanoine (Atletica Sandro Calvesi) con 02:37:43, mentre terzo classificato Alessio Gatti (Team Mud & Snow ASD) con il tempo di 02:38:14.

Le donne che hanno guadagnato il podio della 25 Km sono Fabiola Conti (Torino Road Runners A.S.D.) al primo posto con 03:04:57, Nathalie Francesca White (A.S.D. Climb Runners) in seconda posizione con 03:31:35 e Marcella Pont (Polisportiva Sant’Orso Aosta), terza con 03:38: 44.

Molte le iniziative in memoria di Edoardo Camardella, amico di tutti a La Thuile e ideatore di LA THUILE TRAIL, per le quali non sono mancati momenti di profonda commozione.

Gli organizzatori hanno ricordato la raccolta fondi https://www.gofundme.com/f/bivacco-edoardo-camardella  da loro promossa, per la realizzazione del Bivacco Edoardo Camardella al Colle del Rutor. Un obiettivo ambizioso che richiede un importante sforzo economico.

È stato anche annunciato un premio speciale che è andato al sesto classificato della 25 Km. Questo premio dal grande valore simbolico è stato consegnato a Jeremy Pecqueur, concorrente francese di La Rosière, da Silvia e Luciano, i genitori di Edoardo (il sesto posto era il piazzamento che frequentemente Edoardo guadagnava nelle gare a cui partecipava).

Inoltre, tutti i concorrenti in gara sono stati invitati a scrivere un pensiero per Edoardo su alcuni sassi che saranno poi oggetto di un totem che verrà posto su uno dei percorsi del Trail.

Gli organizzatori di LA THUILE TRAIL esprimono la loro soddisfazione per questa prima giornata di gare nella quale, da parte di tutti gli atleti partecipanti, hanno ricevuto pareri più che positivi per l’organizzazione e per i tracciati. “Siamo davvero felici e soddisfatti di questa giornata, abbiamo lavorato con grande impegno ma il risultato è stato fantastico. Una dimostrazione che La Thuile Trail sta conquistando un posto sempre più importante nel panorama dei trail running – afferma Lorenzo Bassi uno dei responsabili del Comitato Organizzatore “Ora aspettiamo la prova di domani, la sfidante e muscolosa Vertical, poi inizieremo a pensare all’edizione del 2022.”

Giulia Toselli, anch’essa responsabile del Comitato Organizzatore, dal palco ha ringraziato gli sponsor, gli oltre 80 volontari, i fotografi e il comune di La Thuile per la buona riuscita dell’evento.

LA THUILE TRAIL, organizzato da HEY TEAM S.S.D. a r. l. in collaborazione con il Comune di La Thuile e associazioni locali, aderisce alla campagna “Io non getto i miei rifiuti” promossa da Spirito Trail per tutelare l’ambiente e la natura.

www.lathuiletrail.com

Download comunicato stampa





Tag:, , , , , , .
Categorie: ClientiComunicati stampaNews

La Thuile, il lato wild del Monte Bianco

7 luglio 2021

Quando si arriva a La Thuile, in Valle d’Aosta, ciò che cattura immediatamente l’attenzione è la natura nella sua immensa purezza, con i suoi grandi spazi, i suoi vivaci contrasti di colore, i fitti boschi di conifere, le cime della catena del Monte Bianco che svettano da qualsiasi prospettiva e l’iconico massiccio del Rutor che, con il suo esteso ghiacciaio, sorveglia la vallata.

la thuile

La Thuile è uno di quei posti dove è bello sentirsi liberi e lasciarsi abbracciare dall’energia della montagna, ritrovare tempo per se stessi, arricchirsi di emozioni e rigenerare corpo e spirito.

Siamo in Valdigne, nel nord ovest della Valle d’Aosta, a 1.441 m di altitudine, a pochi chilometri dall’uscita dell’autostrada, vicino alle grandi città del nord Italia e a Francia e Svizzera tramite il traforo del Monte Bianco, ma lontani quanto basta per dimenticare la frenesia della vita quotidiana, in un contesto dove lo sviluppo turistico è sempre più sostenibile e socialmente responsabile.

Con i suoi 791 abitanti distribuiti in 11 frazioni e la sua densità di poco più di 6 abitanti per kmq, il paese concede a tutti ampi spazi e la riconnessione con una natura forte e potente che diventa elemento energizzante per un upgrade personale sia in termini di benessere psico fisico, sia di performance.

La località valdostana che da sempre esprime la sua vocazione sportiva, ospitando eventi di rilievo internazionale sia nell’ambito dello sci, sia della mountain bike, si propone come un villaggio energizzante a cielo aperto, con tanto di programmi progettati su misura per le diverse tipologie di viaggiatore.

In questo modo La Thuile ridefinisce lo spazio della vacanza montana, trasformandolo in una bolla energizzante per l’ospite che desidera compensare lo stress del lavoro con un’attività fisica, per le mamme in cerca di relax ed aree aperte e sicure per i bambini, per chi sceglie la vacanza attiva o semplicemente desidera abbandonare corpo e mente a una rigenerazione totale.

Per ogni persona che sia con la famiglia, con il partner o con gli amici, questa montagna maestosa, questa natura selvaggia, il silenzio, la luce e i colori di questi luoghi ispirano, potenziano e curano e sono pagine nuove che si aprono nella vita di ogni ospite. La Thuile il lato wild del Monte Bianco.

Download cartella stampa

 





Tag:, , , , .
Categorie: ClientiComunicati stampaNews

Tutto pronto per la V edizione di La Thuile Trail

1 luglio 2021

partenza la thuile trail 25 kmLa Thuile, 26 giugno 2021 – Manca poco meno di un mese a LA THUILE TRAIL, l’evento che si terrà a La Thuile in Valle d’Aosta il weekend del 24 e del 25 luglio 2021. Confermate le tre gare: una muscolare prova Vertical, un Ultra Trail da 60 km e un Trail da 25 km.

Due giorni di trail running in uno straordinario contesto alpino, dalla natura bella e selvaggia, vero e proprio “carburante” per gli atleti pronti a mettersi alla prova.

Gli organizzatori stanno lavorando a pieno ritmo sui percorsi e anche sul piano della sicurezza perché le gare si possano svolgere nella massima tranquillità e nel totale rispetto delle normative anti-Covid vigenti, per la tutela di concorrenti, volontari e coordinatori e per poter offrire un evento di alto livello.

Lo spettacolare e sfidante Vertical di circa 4,2 km con dislivello positivo di circa 1.100 metri, si sviluppa lungo la mitica pista di Coppa del Mondo “3 Franco Berthod” che presenta in alcuni punti una pendenza del 73%. Una competizione tosta che mette alla prova muscoli e fiato. Il primato da battere è quello di Mattia Luboz che nell’edizione 2019 si impose in poco meno di 50 minuti, tra le donne, invece, è quello di Gloriana Pellissier con 57 minuti. Quest’anno si replica. I corridori saranno impegnati in una costante e strenua salita domenica 25 luglio 2021 con partenza alle 10:00 in zona scuola di sci. Il percorso, tecnico e ripido, prevede l’ascesa sulla rinomata pista da sci e l’arrivo in cima a Chaz Dura, a 2.600 metri di altitudine, punto da cui si ha una vista privilegiata sul Monte Bianco e si può godere di un panorama straordinario a 360 gradi sulle cime delle Alpi francesi fino al Cervino. Giusta ricompensa dopo tanta fatica, di quella che più che una corsa è un’impresa. Ma c’è una ragione in più per partecipare a questo Vertical ed è quella di contribuire a far diventare realtà il progetto di costruzione di un bivacco sul Rutor intitolato a Edoardo Camardella. Gli organizzatori di La Thuile Trail, infatti, ad ogni 4.810 dislivello positivo scalato dai concorrenti, corrispondente all’altezza del Monte Bianco, daranno un contributo di 20,00 euro per la raccolta fondi di questa bella iniziativa.

La prova di endurance di La Thuile Trail è l’Ultra Trail di 60 km. Una gara con dislivello positivo di circa 3.500 metri, in un territorio nel quale riecheggiano ancora le testimonianze del passaggio di popolazioni celtiche, dei Salassi e dei Romani e dove la natura agisce come potenziante dello sforzo degli atleti. Il percorso partirà alle 6:00 dal paese per percorrere luoghi panoramici e passare accanto ad alcune importanti resti che raccontano la storia di La Thuile. La prima parte del tracciato è quella che porta verso il Rifugio Deffeyes (2.500 m), lambisce il ghiacciaio del Rutor e raggiunge il vallone di Bellacomba e i laghi della Tchuielletta, per scendere verso il paese (questa prima parte è la stessa del Trail da 25 km). Dopo aver superato il traguardo della 25 km, non senza aver ricevuto un caloroso tifo da parte della popolazione e dei turisti, i concorrenti si dirigono verso il vallone di Youla, aggirando successivamente il Mont Nix. Una lunga diagonale porterà i corridori al Colle di Berrio Blanc, per poi toccare l’altitudine massima di questo trail, quella dei 2.800 m di Mont Fortin. Questo punto regala uno stupendo colpo d’occhio su tutta la catena del Monte Bianco. Da Mont Fortin si scende verso Col Chavanne, si percorre tutto l’omonimo vallone costeggiando il torrente, e si prosegue per un ultimo sforzo risalendo all’imbocco del Vallone di Orgères, per poi scendere in picchiata verso l’arrivo in paese. L’Ultra Trail vede tra i partecipanti tre nomi eccellenti Davide Cheraz, azzurro nei mondiali di Portogallo nel 2019, autore dell’impresa 4×4000, recente vincitore del trail Oasi Zegna e convocato per i Mondiali in programma a Chiang Mai in Thailandia, dall’ 11 al 14 novembre 2021; Riccardo Borgialli atleta convocato per i Mondiali in programma a Chiang Mai, in Thailandia, dall’ 11 al 14 novembre 2021 e il belga Guillaume Deneffe.

Il trail da 25 km con dislivello positivo di circa 1.500 metri si correrà sabato 24 luglio 2021 con partenza alle ore 8:30 dal centro del paese. Il percorso prosegue verso la frazione di Buic per raggiungere il Rifugio Deffeyes passando dalla bellissima «balconata» che offre un panorama sulla vallata di La Thuile da togliere il fiato. Da qui si prosegue fino quasi a toccare il maestoso ghiacciaio del Rutor, la sua morena e i suoi stupendi laghetti per continuare verso il vallone di Bellacomba, raggiungere i laghi della Tchuielletta e scendere verso il paese passando tra i boschi che d’inverno vedono protagoniste le piste da sci. Il traguardo è situato in centro al paese in corrispondenza della zona di partenza. Hanno confermato la partecipazione anche Jacques Lino Chanoine e Didier Dario Chanoine, due fratelli che nell’edizione 2019 avevano conquistato rispettivamente il primo e il secondo posto in questa gara. Chissà se replicheranno la performance.

La situazione sanitaria, dovuta all’emergenza Covid, è costantemente monitorata dagli organizzatori, così come le normative che sono in continua revisione/aggiornamento. Per questo, saranno a breve comunicate disposizioni e indicazioni a riguardo, nel rispetto delle norme vigenti e a tutela della salute di tutti i partecipanti.

 

LA THUILE TRAIL, organizzato da HEY TEAM S.S.D. a r. l. in collaborazione con il Comune di La Thuile e associazioni locali, aderisce alla campagna “Io non getto i miei rifiuti” promossa da Spirito Trail per tutelare l’ambiente e la natura.  Questa manifestazione è “Memorial Edo Camardella”, un grande atleta, ma prima di tutto un grande amico per gli organizzatori. Una persona che amava profondamente la montagna, è stato ideatore di questo evento e che purtroppo è prematuramente scomparso nel 2019, travolto da una valanga sul Monte Bianco.

 

LE ISCRIZIONI

Le iscrizioni alle gare di LA THUILE TRAIL, che saranno chiuse il 22 luglio alle ore 24:00, potranno essere effettuate sul sito www.wedosport.net.

 

Trail 25km – 40,00 euro

Ultra Trail 60km – 70,00 euro

Vertical – 30,00 euro

In caso di cancellazione dell’evento causa restrizioni legate alla pandemia Covid-19, sarà garantito l’80% del rimborso della quota d’iscrizione pagata.

Sul sito www.lathuiletrail.com e sui canali social lathuiletrail (Instagram, Facebook e Telegram) tutte le informazioni e gli aggiornamenti.





Tag:, , , , , , , .
Categorie: ClientiComunicati stampa

Atmosfera natalizia a La Thuile con l’accensione dell’albero

3 dicembre 2020

albero natale 2019In attesa di conoscere quali saranno le linee guida dettate dal prossimo DPCM in occasione del Natale 2020, La Thuile non rinuncia alla tradizionale accensione dell’albero e, nell’anno più difficile, quello della pandemia e del distanziamento sociale, si immerge nell’atmosfera natalizia con un messaggio di speranza.

Il 5 dicembre alle ore 18.00, nel centro storico del paese, in piazza Corrado Gex, come di consueto, il grande abete sarà acceso e risplenderà di luci bianche. Alla cerimonia, organizzata nel più rigoroso rispetto delle regole anti-Covid, sarà presente il Sindaco di La Thuile, Mathieu Ferraris.

  “Da sempre, l’accensione dell’albero rappresenta per noi l’inizio ufficiale delle festività natalizie e del programma di eventi organizzati dal Comune. – dichiara il Sindaco Mathieu Ferraris – Quest’anno la pandemia ha stravolto ogni cosa e il nostro Natale sarà diverso. Tuttavia, mai come in questo periodo, sentiamo la necessità di testimoniare vicinanza alla nostra comunità, a coloro che sono impegnati in prima linea in questa emergenza sanitaria e ai volontari che non arretrano mai quando c’è bisogno. L’accensione dell’albero vuole essere un piccolo segno benaugurante per trasmettere gioia e speranza a tutti.”

La Thuile rinnova anche il suo spirito solidale e, in occasione dell’accensione dell’albero, lancia sui suoi social un’iniziativa per sostenere la Lega Italiana Fibrosi Cistica Valle d’Aosta, invitando ad una donazione sul c/c IT36E0326801201053886529540 intestato a Lega Italiana Fibrosi Cistica VdA Onlus.

Download comunicato stampa





Tag:, , , , , , , .
Categorie: ClientiComunicati stampaNewsPress

The power of wild mountain

28 novembre 2020

Suggestivi scorci, il silenzio, la neve, i grandi spazi, siamo a La Thuile in Valle d’Aosta, un luogo ideale per staccare dalla quotidianità, dal traffico, dalle città e immergersi in un ambiente naturale, puro e selvaggio.

I fitti boschi di pini e abeti, la dolce e ampia vallata, il gorgoglio della Dora che attraversa il borgo con le sue case dai tipici tetti in losa, l’abbacinante ghiacciaio del Rutor per tutti l’icona del paese e le vette del Monte Bianco che si fanno ammirare da qualsiasi prospettiva, sono gli elementi dello scenario che ci si trova davanti quando si arriva a La Thuile.
Un luogo magico in cui ogni persona può sperimentare la potenza della montagna più vera e sentire tutta la forza della natura, in una prospettiva di benessere psico-fisico e di upgrade personale. In questo contesto, la vacanza a La Thuile è un’esperienza per rigenerarsi mentalmente, disintossicarsi dallo stress quotidiano, recuperare energia vitale, vivere in libertà le proprie passioni e migliorare le proprie performance sportive. Una destinazione dalla tradizione antica che con il passare del tempo si è mantenuta
intatta, dove la comunità accoglie e fa sentire il turista come a casa propria.

Arrivare a La Thuile è semplice e molto comodo poiché dista solo 15 minuti dall’uscita dell’autostrada ed è ben collegata anche con gli aeroporti di Milano, Torino e Ginevra.

Download cartella stampa 





Tag:, , , .
Categorie: ClientiComunicati stampaNewsPressTurismo

A La Thuile prolungata al 6 settembre l’apertura degli impianti per la risalita di biker, pedoni e amici a quattro zampe

26 agosto 2020

Una bella notizia per tutti gli amanti della montagna, del trekking e della MTB. A La Thuile, in Valle d’Aosta, l’apertura degli impianti di risalita che portano in quota pedoni e biker è posticipata di una settimana e cioè al 6 settembre 2020.
seggiovia chalet express la thuile valle d'aosta PH La Thuile MTB

Le seggiovie aperte tutti i giorni dalle 9:15 alle 17:00 attrezzate anche per il trasporto delle mountain bike, permettono ai biker di arrivare velocemente in quota, fino a 2.200 metri, e accedere alla Natural Trail Area e agli itinerari a loro dedicati.

Il bike park offre 220 km di sentieri naturali e vie di montagna, ottenuti ricercando antichi camminamenti, -nel totale rispetto dell’ambiente-, con un’ampia varietà di terreni, tra rocce, radici e soffice sottobosco, per tutti i livelli di preparazione. La natura generosa e gli scenari sempre diversi che si aprono ad ogni curva, potenziano l’esperienza sportiva di ogni biker che potrà salire e scendere innumerevoli volte, certo di portare a casa un’intensa dose di adrenalina e un sorriso che durerà molti giorni.

Salire in alto con le seggiovie significa anche scoprire bellissimi itinerari di trekking. Tra i più suggestivi, quello che raggiunge il Mont Valaisan, bellissimo punto panoramico dal quale ammirare i 4.000 delle Alpi italiane e lo spettacolo di quelle francesi, o i percorsi che portano a destra nella zona del Piccolo San Bernardo con l’area archeologica e il lago di Verney e a sinistra verso le Cascate del Rutor e i laghi di Bellacomba.

Ma in quota si può godere anche di tanto relax semplicemente distesi in un prato a contemplare il panorama, oppure rigenerarsi con un tuffo nella piscina all’aperto situata a 2.080 metri o gratificare il palato assaporando ottimi piatti regionali, taglieri valdostani o deliziosi panini nelle numerose baite.

E se si viaggia con un amico a quattro zampe, niente paura, potrà salire in quota anche lui trasportato in speciali gabbie posizionate sulla seggiovia accanto a proprio padrone.

SCARICA COMUNICATO LA THUILE_prolungata l’apertura delle seggiovia al 6 settembre





Tag:, , , , , , , .
Categorie: Comunicati stampaPress

Tutte le attività e le promozioni per le vacanze estive a La Thuile

1 luglio 2020

La Thuile, Valle d’Aosta: estate 2020.

La località che aprirà gli impianti per salire in quota -a piedi o con la mountain bike- dal 4 luglio al 30 agosto, offre la possibilità di fare tante esperienze per il benessere di corpo e mente e per soddisfare le passioni sportive, rispettando il distanziamento.

Download il comunicato stampa





Tag:, , , , , , , , , .
Categorie: Comunicati stampaPress

#EnjoyLaThuile

6 maggio 2020

Una vacanza senza condizionamenti. Prende il via a La Thuile, in Valle d’Aosta, l’iniziativa #EnjoyLaThuile, che vede coinvolti operatori turistici e istituzioni per ripartire in libertà.

La pandemia che ha colpito il mondo intero ha certamente sconvolto le vite di tutti, creando non poche difficoltà e incertezze. Ripartire ora si può, anzi si deve. E nel turismo più che mai.

Gli operatori turistici sono chiamati ad adottare soluzioni in termini di sicurezza e di corretto distanziamento delle persone, mantenendo alto ed efficiente il livello del servizio, ma non solo, per poter guardare con più fiducia al futuro, è necessario che attivino nuove iniziative per arricchire le proprie proposte sia in termini di esperienze che di flessibilità nell’utilizzo.

Questa emergenza, nel suo essere uno vero e proprio tsunami, ci ha ricordato che, in qualche modo, siamo tutti collegati e che il benessere o il malessere di uno è il benessere o il malessere di tutti, ci ha insegnato il valore della solidarietà, dell’altruismo, della cooperazione, della condivisione, del sostenerci l’un l’altro. Ci ha resi più consapevoli del fatto che nessuno si può salvare da solo.

Parte da queste riflessioni l’iniziativa #EnjoyLaThuile che vede coinvolti il Comune di La Thuile e tutti gli Operatori Turistici in un gioco di squadra che ha come unico obiettivo RIPARTIRE. Hotel, bar, ristoranti, guide alpine, maestri di sci, negozi di noleggio, palestre, centri benessere, tutti insieme per offrire una vacanza all’insegna della libertà e delle esperienze, la cui fruizione può essere gestita dal cliente in modo flessibile. Un’occasione che oltre a soddisfare i desideri del turista, permette di conoscere meglio il territorio con la sua potente natura e le sue opportunità, per portare a casa la vera essenza di La Thuile, unica e rigenerante per il corpo e lo spirito.

 scarica il comunicato stampa





Tag:, , , , , , , .
Categorie: Comunicati stampaPress

La Thuile Trail – 27 – 28 luglio 2019

7 giugno 2019

Per gli amanti del trail running il 27 e il 28 luglio si svolgerà la quarta edizione di

LA THUILE TRAIL con 3 differenti gare e percorsi: 25 km 1500 D+; 60 km 3500 D+; Vertical (Circuito Defi Vertical).

©PierreLucianaz-LaThuileTrail-_MG_4568

Panorami straordinari, storia e natura sono gli ingredienti caratterizzanti di LA THUILE TRAIL, evento diventato un classico dell’estate di La Thuile. Una competizione nata con l’idea di offrire ai concorrenti l’adrenalina della sfida ma anche la possibilità di scoprire il selvaggio e incontaminato territorio di La Thuile con la sua storia e le sue tradizioni.

 

Il TRAIL da 25 km con dislivello positivo di circa 1.500 metri si correrà sabato 27 luglio 2019 con partenza alle ore 9.00 dal centro del paese. Il tracciato percorre luoghi panoramici mozzafiato e importanti siti storici di La Thuile. I runner raggiungeranno il Rifugio Deffeyes tramite la bellissima e panoramica Balconata, da qui si avvicineranno al maestoso ghiacciaio del Rutor, alla sua morena e ai suoi stupendi laghetti fino al vallone di Bellacomba, per proseguire verso i laghi della Tchuielletta e scendere verso il paese passando tra i boschi che d’inverno fanno parte del famoso comprensorio internazionale di sci Espace San Bernardo e in estate dell’ampio bike park.  Tra i partecipanti del TRAIL anche Davide Cheraz (team Salomon), vincitore di UTLO, di MIUT Madeira Marathon nel 2018 e 5^ posto alla OCC nel 2017.

Il traguardo è situato in centro al paese in corrispondenza della zona di partenza, dove si svolgeranno anche le premiazioni delle tre gare e la lotteria. Per tutti i concorrenti un pasta party gratuito.

A concludere la giornata di sabato 27 luglio, dalle ore 18:00 circa, grande festa al Petit Skieur con “La Thuile Trail Party”.

La Thuile Trail

CS_quarta edizione LaThuileTrail_La Thuile (003)





Tag:, , , , , .
Categorie: ClientiComunicati stampahomepageNewsPress

LA THUILE EMOTIONS EVERYWHERE

6 giugno 2019

Lo sguardo spazia sull’ampia conca illuminata dal sole dove si trova l’antico borgo di La Thuile,
fino ad abbracciare la magia di fitti boschi di conifere, torrenti, laghi e grandi prati fioriti. Siamo nell’estremo lembo nord occidentale della Valle d’Aosta, nell’antica Valdigne, collegata alla
Francia dal Passo del Piccolo San Bernardo, oltre al quale si apre l’accesso alla Tarentaise e alla
Savoia. Un territorio dal passato millenario, un paesaggio tra i più suggestivi delle Alpi Graie,
dove ancora si scorgono le vestigia indelebili del passaggio di Celti, Salassi e Romani.

La Thuile estate

La Thuile estate

Un luogo dove il blu del cielo e le mille sfumature della natura incontaminata e selvaggia si
riflettono nei numerosi laghi di origine glaciale, uno su tutti il Verney uno dei più grandi specchi
d’acqua della Valle d’Aosta. Dove l’ambiente non smette di emozionare con la grandiosità delle
guglie del Monte Bianco, la distesa pura e abbacinante del ghiacciaio del Rutor, la forza delle
spettacolari cascate Rutorine. Dove la storia è palpabile quando si percorrono le vie romane con
resti di epoche antiche come il Cromlech, uno delle rare strutture megalitiche preistoriche presenti
in Italia, la Mansio orientale, prima testimonianza della presenza dei Romani, la casa ospitaliera
creata dal monaco Bernardo nell’anno Mille, Chanousia, il giardino botanico più alto d’Europa.
Dove innumerevoli fortificazioni e bunker della seconda guerra Mondiale sono lì a ricordare
cruenti scontri bellici, mentre la memoria del passato minerario emerge prepotentemente dai
cunicoli delle miniere di argento e antracite.
Montagna rigenerante, dall’autentico carattere alpino, La Thuile è il luogo per assaporare il
valore del tempo e riconciliarsi con se stessi, semplicemente sdraiati su un prato a guardare
le nuvole correre in cielo, praticando gli sport outdoor più amati o gustando le prelibatezze
enogastronomiche della zona.
Tutta da vivere La Thuile anche in versione competitiva. Le strade che da Morgex portano al Colle
San Carlo vedranno l’imminente passaggio del Giro d’Italia il 25 maggio. I 220 km di percorsi
del bike park saranno scenario delle gare Internazionali d’Italia e Junior Series Cross Country
il 22/23 giugno 2019 e dei Campionati Italiani Assoluti di Enduro il 3/4 agosto. Mentre sui
sentieri che circondano la vallata, dove è adagiato il paese, il 27 e 28 luglio si sfideranno i trail
runner nella gara La Thuile Trail.
A La Thuile tutto è emozione, basta aprire il cuore e la mente alla bellezza.

cartella stampa estate 2019





Tag:, , , , .
Categorie: ClientiComunicati stampahomepagePressTurismo

Enduro World Series. Terza tappa a La Thuile, in Valle d’Aosta, dal 19 al 22 luglio

17 luglio 2018

locandina Enduro World Series 2018

Nell’anno del settantesimo anniversario della nascita della Società Funivie Piccolo San Bernardo, per la terza volta, a La Thuile ritorna la coppa del mondo di Enduro in mountain bike. Già vincitrice del Premio della rivista PinkBike come miglior evento Enduro dell’anno nel 2016, La Thuile Enduro World Series si preannuncia essere un grande spettacolo dall’alto contenuto di adrenalina.

Dal 19 al 22 luglio i migliori atleti della disciplina, si daranno battaglia lungo i sentieri della Natural Trail Area di

La Thuile. La gara prevede sei speciali cronometrate durante il fine settimana: tre il sabato e tre la domenica. Giovedì e venerdì, invece, si svolgeranno le prove ufficiali, contemporaneamente all’allestimento del grande Villaggio Evento con gli stand di tutti gli espositori e la Team Area.

Download comunicato stampa





Tag:, , , , , , , , , .
Categorie: ClientiComunicati stampaNewsPressTurismo

Clienti

Collabora con noi | Privacy e Cookie Policy Privacy Policy

Copyright © 2014 Halo Comunicazione
Halo Comunicazione Viale Campania, 58 | 20900 Monza
| P. Iva 02015160969 | REA Milano 1222051