p.clienti.jpg

La Thuile, il lato wild del Monte Bianco

7 luglio 2021

Quando si arriva a La Thuile, in Valle d’Aosta, ciò che cattura immediatamente l’attenzione è la natura nella sua immensa purezza, con i suoi grandi spazi, i suoi vivaci contrasti di colore, i fitti boschi di conifere, le cime della catena del Monte Bianco che svettano da qualsiasi prospettiva e l’iconico massiccio del Rutor che, con il suo esteso ghiacciaio, sorveglia la vallata.

la thuile

La Thuile è uno di quei posti dove è bello sentirsi liberi e lasciarsi abbracciare dall’energia della montagna, ritrovare tempo per se stessi, arricchirsi di emozioni e rigenerare corpo e spirito.

Siamo in Valdigne, nel nord ovest della Valle d’Aosta, a 1.441 m di altitudine, a pochi chilometri dall’uscita dell’autostrada, vicino alle grandi città del nord Italia e a Francia e Svizzera tramite il traforo del Monte Bianco, ma lontani quanto basta per dimenticare la frenesia della vita quotidiana, in un contesto dove lo sviluppo turistico è sempre più sostenibile e socialmente responsabile.

Con i suoi 791 abitanti distribuiti in 11 frazioni e la sua densità di poco più di 6 abitanti per kmq, il paese concede a tutti ampi spazi e la riconnessione con una natura forte e potente che diventa elemento energizzante per un upgrade personale sia in termini di benessere psico fisico, sia di performance.

La località valdostana che da sempre esprime la sua vocazione sportiva, ospitando eventi di rilievo internazionale sia nell’ambito dello sci, sia della mountain bike, si propone come un villaggio energizzante a cielo aperto, con tanto di programmi progettati su misura per le diverse tipologie di viaggiatore.

In questo modo La Thuile ridefinisce lo spazio della vacanza montana, trasformandolo in una bolla energizzante per l’ospite che desidera compensare lo stress del lavoro con un’attività fisica, per le mamme in cerca di relax ed aree aperte e sicure per i bambini, per chi sceglie la vacanza attiva o semplicemente desidera abbandonare corpo e mente a una rigenerazione totale.

Per ogni persona che sia con la famiglia, con il partner o con gli amici, questa montagna maestosa, questa natura selvaggia, il silenzio, la luce e i colori di questi luoghi ispirano, potenziano e curano e sono pagine nuove che si aprono nella vita di ogni ospite. La Thuile il lato wild del Monte Bianco.

Download cartella stampa

 





Tag:, , , , .
Categorie: ClientiComunicati stampaNews

Atmosfera natalizia a La Thuile con l’accensione dell’albero

3 dicembre 2020

albero natale 2019In attesa di conoscere quali saranno le linee guida dettate dal prossimo DPCM in occasione del Natale 2020, La Thuile non rinuncia alla tradizionale accensione dell’albero e, nell’anno più difficile, quello della pandemia e del distanziamento sociale, si immerge nell’atmosfera natalizia con un messaggio di speranza.

Il 5 dicembre alle ore 18.00, nel centro storico del paese, in piazza Corrado Gex, come di consueto, il grande abete sarà acceso e risplenderà di luci bianche. Alla cerimonia, organizzata nel più rigoroso rispetto delle regole anti-Covid, sarà presente il Sindaco di La Thuile, Mathieu Ferraris.

  “Da sempre, l’accensione dell’albero rappresenta per noi l’inizio ufficiale delle festività natalizie e del programma di eventi organizzati dal Comune. – dichiara il Sindaco Mathieu Ferraris – Quest’anno la pandemia ha stravolto ogni cosa e il nostro Natale sarà diverso. Tuttavia, mai come in questo periodo, sentiamo la necessità di testimoniare vicinanza alla nostra comunità, a coloro che sono impegnati in prima linea in questa emergenza sanitaria e ai volontari che non arretrano mai quando c’è bisogno. L’accensione dell’albero vuole essere un piccolo segno benaugurante per trasmettere gioia e speranza a tutti.”

La Thuile rinnova anche il suo spirito solidale e, in occasione dell’accensione dell’albero, lancia sui suoi social un’iniziativa per sostenere la Lega Italiana Fibrosi Cistica Valle d’Aosta, invitando ad una donazione sul c/c IT36E0326801201053886529540 intestato a Lega Italiana Fibrosi Cistica VdA Onlus.

Download comunicato stampa





Tag:, , , , , , , .
Categorie: ClientiComunicati stampaNewsPress

La filiera del turismo si incontra a Rimini dal 10 al 12 ottobre con TTG Incontri

20 agosto 2018

ingresso15TTG Incontri, la fiera internazionale B2B del turismo, forte del successo della passata edizione che ha visto oltre 60mila presenze in tre giorni e quasi 2.500 espositori, si ripresenta anche quest’anno alla Fiera di Rimini dal 10 al 12 ottobre 2018 con tutte le novità del mercato per operatori del settore e un ricco calendario di eventi e conferenze.

Alla 55esima edizione della manifestazione saranno rappresentate oltre 130 destinazioni divise in 6 aree dedicate: Europa, Africa, Americhe, Asia, Global Village e Italia. Quest’ultima rappresenta la più grande piazza di contrattazione al mondo del prodotto turistico, con oltre 1.000 buyer internazionali provenienti da oltre 60 Paesi del mondo per comprare e conoscere le novità del prodotto turistico italiano. L’area Italia sarà suddivisa in altrettante tre aree tematiche: Cultura, Eno-Gastronomia, Benessere. Le Regioni italiane saranno in fiera insieme ai principali attori dell’offerta turistica made in Italy, per incontrare una domanda in straordinaria crescita.

 

 





Tag:, , , .
Categorie: homepageMercatoNewsTurismo

Enduro World Series. Terza tappa a La Thuile, in Valle d’Aosta, dal 19 al 22 luglio

17 luglio 2018

locandina Enduro World Series 2018

Nell’anno del settantesimo anniversario della nascita della Società Funivie Piccolo San Bernardo, per la terza volta, a La Thuile ritorna la coppa del mondo di Enduro in mountain bike. Già vincitrice del Premio della rivista PinkBike come miglior evento Enduro dell’anno nel 2016, La Thuile Enduro World Series si preannuncia essere un grande spettacolo dall’alto contenuto di adrenalina.

Dal 19 al 22 luglio i migliori atleti della disciplina, si daranno battaglia lungo i sentieri della Natural Trail Area di

La Thuile. La gara prevede sei speciali cronometrate durante il fine settimana: tre il sabato e tre la domenica. Giovedì e venerdì, invece, si svolgeranno le prove ufficiali, contemporaneamente all’allestimento del grande Villaggio Evento con gli stand di tutti gli espositori e la Team Area.

Download comunicato stampa





Tag:, , , , , , , , , .
Categorie: ClientiComunicati stampaNewsPressTurismo

Turismo: il digitale nelle strategie del governo

13 settembre 2017

Il digitale al centro delle strategie del turismo italiano con “Viaggiare in Italia”, il primo piano per ipad-632394_1280la mobilità turistica nato dalla collaborazione tra il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (Mit) e quello dei Beni e Attività Culturali e del Turismo (Mibact), presentato questa mattina dai ministri Graziano Delrio e Dario Franceschini.

Il piano ha un orizzonte temporale di 6 anni (2017-2022) e, attraverso un monitoraggio annuale, agisce su leve fondamentali come l’innovazione tecnologica e organizzativa, la valorizzazione delle competenze, la qualità dei servizi. Il piano disegna un modello di accessibilità basato sulle “porte di accesso al paese” (porti, aeroporti e stazioni ferroviarie). Quattro gli obiettivi strategici: accrescere l’accessibilità ai siti turistici per rilanciare la competitività del turismo; valorizzare le infrastrutture di trasporto come elemento di offerta turistica; digitalizzare l’industria del turismo a partire dalla mobilità; promuovere modelli di mobilità turistica ambientalmente sostenibili e sicuri. La governance della mobilità turistica sarà assicurata da un tavolo di lavoro permanente che, oltre a Mit e Mibact, coinvolgerà gli stakeholder, i gestori dell’infrastruttura, gli operatori di trasporto, gli operatori del settore e delle comunità locali.

Il turismo è un asset strategico per lo sviluppo del Paese perché genera economia, competenze, idee, lavoro e innovazione. Basti pensare che nel 2016 ha contribuito per l’11,1% del Pil nazionale con oltre 168 miliardi di euro. In Italia ci sono stati oltre 66 milioni di viaggiatori (+5% rispetto al 2015) che hanno generato una spesa di 45 miliardi euro.

 

 





Tag:, , , , .
Categorie: MercatoNewsTurismo

Il 12 dicembre apertura del collegamento internazionale La Thuile – La Rosière

11 dicembre 2015

La Thuile_ Valle d'AostaIl 12 dicembre, con l’apertura del collegamento internazionale La Thuile-LaRosière, l’offerta sciistica del comprensorio “Espace San Bernardo” aumenta notevolmente e garantisce divertimento per gli sciatori di tutti i livelli. Per il prossimo weekend, sul versante italiano dell’Espace San Bernardo, saranno aperti i seguenti impianti: DMC Les Suches; Seggiovia Chaz Dura Express; Seggiovia Chalet Express; Seggiovia La Combe; Sciovia Gran Testa; Seggiovia Belvedere.

Le piste sulle quali si potrà sciare sono: 9 – Chaz Dura; 11 – Boulevard; 12 – Piloni (primo tratto); 14 – Terres Noires; 20 – Promenade Bassa; 25 – Belvedere; 19 – Fourclaz; 19b – Variante Belvedere; 7 – San Bernardo (primo tratto, fino alla partenza della seggiovia Belvedere).
Sul versante francese, invece, gli impianti aperti sono una decina e 15 le piste fruibili.

Il prezzo dello skipass giornaliero sarà di 32,00 Euro.





Tag:, , , , .
Categorie: ClientiNews

L’innovazione digitale nel Turismo

20 ottobre 2015

ipad-632394_640Continua a crescere il mercato digitale del turismo che, quest’anno, arriva a toccare un valore complessivo di 9,5 miliardi di euro. Un incremento segnato da acquisti da smartphone (oltre +70%) e tablet (quasi +20%). E’ quanto emerge dall’Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo della School of Management del Politecnico di Milano.

Si stima, infatti, che nel 2015 gli acquisti per turismo e viaggi nel nostro Paese supereranno i 51 miliardi di euro (considerando sia gli italiani che restano in Italia o che vanno all’estero, sia gli stranieri che vengono in Italia). Si registra così una crescita del 3% sul 2014, generata dalla componente tradizionale (+1%, a differenza di una sostanziale stabilità nel 2014) ma soprattutto dalla componente più innovativa che passa attraverso i canali digitali (+11%).

Nell’88% dei casi, il Turista Digitale italiano ricerca online informazioni, e  l’82% prenota o acquista qualcosa (alloggio, mezzo di trasporto o attività da fare a destinazione). Non solo, durante il viaggio il 44%  acquista su Internet qualche attività e l’86% utilizza applicazioni in destinazione a supporto dell’esperienza. Chiude un 61% di coloro che fa attività digitali nel post-viaggio.

Si adeguano alle nuove abitudini del Turista Digitale anche le agenzie viaggio che adottano strumenti digitali in tutte le diverse attività: l’86% delle Agenzie utilizza strumenti digitali per la promozione; il 68% effettua la ricerca dei viaggi attraverso software o Internet; il 73% utilizza canali digitali per l’assistenza durante il viaggio e il 70% nel post-viaggio.L’89% delle Agenzie gestisce tramite supporti elettronici vari dati sulla clientela, anche se vi è ancora ampio margine di miglioramento per un efficace utilizzo delle informazioni raccolte.

Anche su fronte delle strutture ricettive si evidenziano adeguamenti innovativi: dalla gestione delle relazioni esterne (si va dall’89% di utilizzo dei social network al 16% di invio di email pubblicitarie a pagamento) sia nei processi interni (dall’82% dei sistemi di pagamento elettronici al 14% dei sistemi di CRM).

Su 2mila agenzie intervistate, il 99% dispone di un sito web mentre aumenta il numero di coloro che hanno un profilo su un social network (89%). Rimane stabile rispetto al 2014 il livello di diffusione degli strumenti digitali per la gestione dei dati dei clienti (80%), le azioni di promozione (65%) e le prenotazioni dirette via web (29%).

Guardando al futuro e considerando il trend di crescita del turismo digitale, è bene che tutti gli attori del settore si adeguino velocemente all’evoluzione del comparto, oramai in atto.





Tag:, , .
Categorie: MercatoNews

Oggi inaugurazione della prima giornata di CHOCOLAThuile

28 agosto 2015

Chocolathuile 2014Ad inaugurare oggi  la quinta edizione di CHOCOLAThuile Renzo Testolin, Assessore all’agricoltura e alle risorse naturali della Regione Valle d’Aosta.

Anche quest’anno la mostra mercato con ristorazione a tema interamente dedicata al cioccolato artigianale d’eccellenza, offrirà ai visitatori un intinerario gustoso, intrigante e coinvolgente, tra gli oltre 30 stand presenti che proporranno golose degustazioni dei propri prodotti. All’evento, organizzato dal Comune di La Thuile in collaborazione con Consorzio Operatori Turistici, Office du Turisme, CNA (Confederazione Nazionale Artigianato e Piccola e Media Impresa), ICAM Cioccolato, CIOCCHinBO (Associazione maestri cioccolatieri), la cioccolateria pasticceria Chocolat di La Thuile, si potrà inoltre pranzare e cenare al Ristorante in piazza di CHOCOLAThuile, dove gli chef prepareranno deliziosi piatti a base di cioccolato. Un Chocomenu tutto da assaporare a cura dei ristoranti di La Thuile: Les Granges, Le Coq au Vin – Hotel Chalet Eden, La Brasserie du Bathieu.

Ecco il delizioso menu:

MENU

Crespella al cacao con Seirass e verza stufata

Gnocchi con fonduta di Fontina e Bleu d’Aoste, Jambon de Bosse tagliato a julienne e spruzzati al cioccolato

Spezzatino di manzo con nocciole tostate e cioccolato con polenta

Gelato con castagne e miele spruzzato a cioccolato

Pane nero con frutta secca e cioccolato

Crêpes alla nutella

AZIENDE VITIVINICOLE VALDOSTANE: Diego Curtaz, Grosjean, Di Barrò

Gli orari della manifestazione: venerdì 28 agosto e sabato 29 agosto dalle 10.00 alle 23.00, domenica 30 agosto dalle 10.00 alle 19.30. Non mancate! Scaricate la locandina con il programma.





Tag:, , , , , .
Categorie: ClientiEnogastronomiahomepageNews

La Thuile Ski World Cup 2016, incontro con Dante Berthod

27 agosto 2015

Presentazione ski world cup_18 agosto 2015_ Dante Berthod_consigliere federale FISI

Presentazione ski world cup_18 agosto 2015_ Dante Berthod_consigliere federale FISI

La Thuile, la Coppa del Mondo, la pista 3 Franco Berthod. Cominciamo proprio da Franco Berthod che insieme con Bernhard Russi ha voluto e disegnato questa pista. Chi era Franco Berthod? Quale il suo excursus atletico? Ce lo racconta il fratello, Dante Berthod.

Franco era un grande atleta, a 18 anni entrò nella Squadra Nazionale A, lo stesso anno in Francia a Les Contamines ottenne un secondo e un terzo piazzamento dove erano presenti i più forti discesisti del mondo. In vista c’erano le Olimpiadi di Grenoble (1968), nelle gare precedenti all’inizio dei Giochi, Franco risultò essere il miglior gigantista d’Italia, il paese era in “ebollizione”, già si sognava una medaglia! Ma il sogno che Franco accarezzava da mesi, si infranse. Mentre stava dirigendosi per le ultime prove a Madesimo, restò seriamente ferito in un incidente stradale e fu ricoverato con prognosi riservata.

Come si è arrivati a pensare di realizzare una pista così tecnica a La Thuile? Una pista che oggi è considerata una delle più belle e tecniche al mondo per la velocità maschile e la più difficile per la velocità femminile?

Franco, grazie alla sua esperienza e dopo aver sciato su tutte le piste del mondo, vedeva nella nostra pista 3 una discesa veramente esaltante. Bernhard Russi grande campione del passato, fu incaricato dalla FIS di fare un sopralluogo sul percorso e ne ebbe un’impressione formidabile. Così, alla fine degli anni 70, avviammo gli studi del tracciato e, nel mondo agonistico, si incominciò a parlare di una bellissima pista da discesa che si trovava in un paese sperduto e poco conosciuto. L’entusiasmo mio e di Franco era alle stelle, pensavamo alle cose impossibili, sognavamo di organizzare qualche gara. Con alcune persone del paese abbiamo portato avanti il progetto credendoci fortemente e con grande umiltà è iniziata la nostra avventura. La soddisfazione di essere riusciti ad ottenere oggi la Coppa del Mondo è tanta, ma purtroppo manca l’attore principale: Franco.

tracciato pista n. 3A Dante Berthod chiediamo, ma chi è invece Dante Berthod?

Prima di tutto sono un grande appassionato dello sci.  Consigliere federale della FISI dal 2006 (in 2 votazioni è il più votato d’Italia). Nel nuovo Consiglio Federale eletto nel 2014 assumo la Presidenza della Commissione CO.SCU.MA (Commissione Scuola e Maestri di Sci), sono così a capo della Commissione che abbraccia tutti gli istruttori nazionali (sci alpino-fondo-snowboard e telemark), è una delle Commissioni più importanti della Federazione e ne sono soddisfatto. Mi occupo sempre di omologare piste nel mondo, anche se ho lasciato la carica di Membro della Commissione Internazionale piste FIS, perché la carica in CO.SCU.MA è molto impegnativa. L’omologatore ha una grande responsabilità, decide l’idoneità della pista, compito non semplice, che deve essere svolto senza cedere a compromessi, la pista deve avere tutti i requisiti necessari (e sono tanti).

Quanto tempo richiederà il lavoro di preparazione della pista 3 Franco Berthod?

La preparazione di una Pista di Discesa richiede tanto tempo, molto di più dello Slalom o Slalom Gigante, la sicurezza deve essere attentamente valutata, la pista 3 Franco Berthod essendo interamente nel bosco richiede un grande lavoro, si incomincerà la preparazione nel mese di Settembre.

Quale è il suo suggerimento alle atlete che correranno su questa pista?

Sicuramente, nella prima ricognizione, le discesiste saranno impressionate dalla verticalità della pista, ma l’esperienza permetterà loro di prendere la giusta confidenza. Il mio suggerimento è che ognuna debba interpretare il tracciato con molta attenzione e determinazione, sicuramente chi vincerà sulla pista 3 Franco Berthod dimostrerà veramente di essere una campionessa.

Potrebbero interessarti

Ladies Ski World Cup 2016. Presentazione delle gare di La Thuile e della pista 3 Franco Berthod

La Thuile e la Coppa del Mondo di Sci





Tag:, , , , .
Categorie: ClientiNews

CHOCOLAThuile e la magia del cioccolato

22 luglio 2015

Si rinnova a La Thuile il goloso appuntamento CHOCOLAThuileche quest’anno animerà le vie del Paese dal 28 al 30 agosto 2015.

Giunto alla sua V edizionehalo la thuile, anche quest’anno l’evento richiamerà un gran pubblico di esperti, curiosi e appassionati del cioccolato che, per l’occasione, potranno andare alla scoperta di tradizioni, arte e cultura prendendo parte ai numerosi laboratori,  workshop e convegni che si svolgeranno nel corso della kermesse.

Un viaggio gustoso, intrigante e coinvolgente, organizzato dal Comune di La Thuile in collaborazione con Consorzio Operatori Turistici, Office du Turisme, CNA (Confederazione Nazionale Artigianato e Piccola e Media Impresa), ICAM Cioccolato, CIOCCHinBO (Associazione maestri cioccolatieri) e con la cioccolateria pasticceria Chocolat di La Thuile.

L’appuntamento gourmet sul finire dell’estate sarà anche occasione per scoprire i meravigliosi paesaggi della Valle d’Aosta godendosi giorni di relax a base di cioccolato.

Nella spettacolare cornice delle più belle montagne Valdostane, saranno inoltre allestiti oltre 30 stand di artigiani del cioccolato provenienti da tutta Italia, che presenteranno le loro prelibatezze dolci e salate e proporranno momenti degustativi. Solo per allietare gli occhi, invece, la mostra delle “dolci creazioni” di Giulio Jaquemod, scultore autoctono dalla raffinata vena artistica.

A pranzo e a cena, nel Ristorante in piazza, gli chef di CHOCOLAThuile prepareranno deliziosi piatti a base di cioccolato. E per chi ha sete di conoscere, nel corso della manifestazione sono previsti diversi momenti formativi e dimostrativi (Fabbrica di Cioccolato – Choco World Educational – Choco Gourmet) oltre al laboratorio baby dedicato a futuri Willy Wonka.

Accedi al programma completo della manifestazione a questo link





Tag:, , , , , , .
Categorie: ClientiEnogastronomiaNews

A La Thuile un laboratorio al gusto di cioccolato per tutti i bambini

15 luglio 2015

CatturaPer i piccoli golosi e aspiranti pasticceri, La Thuile, Città del Cioccolato, è un luogo ricco di promesse e di gioiosi incontri.

Il 16 luglio dalle 15:30 alle 17:30, presso la Pasticceria Chocolat, un’esperienza speciale attende tutti i bimbi dai 4 agli 8 anni per un tuffo nel cioccolato. Il maître chocolatier Stefano Collomb, apre il proprio laboratorio a tutti i bimbi per svelare i segreti dell’arte del cioccolato e coinvolgerli nella preparazione delle specialità.

Per prendere parte al laboratorio è necessaria la prenotazione da effettuarsi presso gli Uffici del Turismo valdostani.
Costo partecipazione € 5.00 a bambino.





Tag:, , .
Categorie: ClientiNews

La Thuile e La Rosière incontrano la popolazione belga

30 giugno 2015

Presso un famoso bistrot di Bruxelles, si sono riuniti Stefano Collomb – Presidente del Consorzio Operatori Turistici La Thuile e Pierre  Sejalon – Direttore dell’Office du Tourisme di La Rosière e con la collaborazione di Valeria De Vecchi – responsabile marketing delle Funivie Piccolo San Bernardo, per presentare e promuovere al pubblico belga le due stazioni, che in comune hanno radici storiche e un territorio che d’inverno è un vasto domaine skiable e d’estate si trasforma in un ampio bike park.

Una iniziativa in cui entrambe le località hanno IMG-20150627-WA0002esibito le proprie tradizioni. La Thuile ha allietato i presenti con le note della musica del duo valdostano Folk d’Antan, formato da Emile Danna e Claudio Vigna, e ha mostrato e fatto degustare le sue prelibatezze enogastronomiche in uno show cooking in cui gli attori sono stati gli chef di alcuni locali del paese: Le Coq Au Vin, La Chèche, Lo Riondet e Chocolat. Tra una golosità e l’altra è stata presentata la variegata offerta turistica.

Questo evento, che ha incontrato il favore del pubblico e che ha visto la partecipazione di tour operator, clienti importanti e giornalisti della stampa internazionale, è il primo di una serie di appuntamenti che le due località hanno in calendario. Il prossimo rendez-vous sarà in autunno a Ginevra.

 





Tag:, , , , .
Categorie: ClientihomepageNews

Clienti

Collabora con noi | Privacy e Cookie Policy Privacy Policy

Copyright © 2014 Halo Comunicazione
Halo Comunicazione Viale Campania, 58 | 20900 Monza
| P. Iva 02015160969 | REA Milano 1222051