p.mercato.jpg

Ufficio stampa, cos’è e perché potrebbe servirti

19 marzo 2021

ufficio-stampa-shutterstock-x-web_790025440Sfatiamo un un falso mito! L’ufficio stampa è per tutti! Non è vero che solo le grandi aziende possono avere un ufficio stampa. Qualunque realtà può sfruttare i vantaggi dall’attivarne uno: dal singolo professionista (ad esempio un medico, un architetto o un artista) alle piccole e medie imprese, ma anche realtà come associazioni, oppure, per dei singoli eventi.

COS’È E COSA FA L’UFFICIO STAMPA

L’ufficio stampa è uno strumento molto efficace per promuovere la tua impresa o il tuo prodotto/servizio. La sua attività di relazioni pubbliche con i giornalisti della carta stampata e del web, ha lo scopo di ottenere gratuitamente la pubblicazione di una notizia relativa alla tua azienda. Apparire su un articolo di giornale aumenta reputazione e credibilità. Infatti, leggere di te e di quello che fai, scritto da un giornalista ha sicuramente un impatto più significativo sulla percezione che potrebbe avere della tua azienda il tuo potenziale cliente, piuttosto che essere direttamente tu a raccontarti.

COME LAVORA L’UFFICIO STAMPA

L’ufficio stampa ha il compito di realizzare dei comunicati stampa o dei testi informativi con l’obiettivo che questi vengano ripresi dai giornali. Ma realizzare un comunicato stampa o un testo informativo richiede una certa competenza. Ogni giorno i giornalisti ricevono centinaia di comunicati stampa e per non rischiare che il nostro comunicato stampa passi inosservato, occorre essere chiari e immediati e rendere subito evidente di cosa si sta parlando. Ma ancor più importante è la capacità dell’addetto stampa di saper rendere un’informazione notiziabile, renderla cioè appetibile e utile per il giornalista a cui si sceglie di veicolarlo.

Una volta veicolato il comunicato, l’addetto stampa assume una posizione di ascolto. Significa per l’addetto stampa monitorare e raccogliere la considerazione che i mass media hanno dato alla notizia. Questo monitoraggio avviene attraverso la rassegna stampa che permette, infatti, di quantificare i risultati ottenuti attraverso l’invio del comunicato. Avere questo dato permette di comprendere la percezione che esiste nella società dell’azienda cliente. Ma non solo. Infatti, il monitoraggio non coinvolge solo l’azienda cliente ma anche la concorrenza per conoscere le strategie utilizzate e capire anche come viene posizionata nel settore.

CIÒ CHE FA LA DIFFERENZA

La caratteristica fondamentale che deve assolutamente avere un addetto stampa e che gli consente di fare la differenza, oltre alle ottime qualità relazionali, è il continuo aggiornamento sulle notizie riguardanti il settore di pertinenza del cliente, e saper cogliere le opportunità per inserirsi nei dibattiti fornendo dei contenuti pertinenti e di qualità che possano essere ripresi dagli organi di riferimento.

Se ti affascina l’idea di avere un ufficio stampa e vuoi avere più dettagli, scrivici una mail: info@halocomunicazione.it





Tag:, , , , .
Categorie: homepageMercatoNews

Brand Identity in 5 mosse

29 gennaio 2021

brand identity shutterstock_253887025La Brand Identity è la chiave per cui ti rendi unico e inconfondibile. È la voce del tuo marchio e dei tuoi valori ed è l’immagine che vuoi dare alla tua azienda.

La Brand identity non si compone solo di segni grafici ma racchiude in sé molti elementi strategici che hanno un unico obiettivo: la riconoscibilità.

Per costruire l’identità del brand bisogna prima mettere a fuoco mission e vision aziendale e porsi le domande:

  • qual è il mio obiettivo
  • cosa rappresenta la mia azienda

Scopriamo adesso i 5 passi fondamentali da seguire per creare la tua Brand Identity

  1. Come e perché nasce il brand

Il primo importantissimo passo per costruire l’identità del tuo brand è comprendere innanzitutto ciò che ha portato alla nascita del marchio.

  • Qual è la storia che accompagna il tuo brand?
  • Qual è l’immagine che vuoi dare al brand?
  • Che cosa lo rappresenta al meglio?
  • Quali sono i suoi valori etici?
  1. Cosa trasmette il brand

Raccolte le informazioni preliminari per definire l’identità del brand, è importante organizzarle immaginando un visual, per focalizzare l’attenzione su ciò che il brand intende trasmettere ai suoi possibili acquirenti.

Per farlo, ad esempio, inizia evidenziando quali immagini possono evocare dei sentimenti legati al tuo brand: colori, oggetti, situazioni di vita quotidiana… Allo stesso modo puoi identificare degli aggettivi: autentico, elegante, solidale, inclusivo, etico, solido…

Identificare le immagini e gli aggettivi ti aiuterà a decidere lo stile di comunicazione che vorrai dare alla tua strategia.

  1. Sviluppo del logo

Siamo alla fase più complessa. Se non hai ancora deciso il naming del brand occorrerà valutare tantissimi fattori prima di raggiungere l’idea vincente che identificherà perfettamente la brand identity. Qualche consiglio:

  • Fai un attento studio che non esistano già naming  simili
  • Crea un nome d’impatto, facile da ricordare evitando le banalità
  • In ugual modo cerca un naming comprensibile al tuo target di riferimento
  • Infine, gioca scovando sinonimi, contrari, definizioni per trovare l’idea vincente

Una volta deciso il naming, si passa alla sua rappresentazione grafica che potrà essere costituita dalla sola scritta, il logotipo, oppure anche da un simbolo grafico o pittogramma. Importante mantenere la semplicità e che sia un logo adattabile a qualsiasi supporto e situazione (tessuto, insegna, carta stampata, web). Attenzione anche alla scelta dei colori, poiché ciascuno evoca delle differenti emozioni.

  1. Strategia e Tone of voice

Una volta che hai impostato correttamente il logo e individuato gli obiettivi di ciò che vuoi trasmettere, inizia a pianificare una strategia di comunicazione, stabilendone il Tone of Voice, ossia lo stile che intendi conferire alla comunicazione del tuo brand. Pertanto sarà necessario, innanzitutto, identificare il target di riferimento e monitorarne i comportamenti per comprendere come rendere sempre più efficace la comunicazione.

  1. Definire i mezzi

Siamo giunti alla fine della prima fase della Brand Identity ed ora è il momento di farsi conoscere. Individuato il target di riferimento, scelta la strategia di comunicazione e il Tone of Voice, ora studia attentamente tutte le azioni da percorrere per far conoscere il tuo brand selezionando i canali media più idonei al marchio, preferendo sempre un’attività omni-channel. Prevedi anche azioni di public relation, di ufficio stampa e di social media. Attività che si andranno ad affiancare a tutta la strategia marketing che avrai individuato per il tuo brand.

Per la tua Brand Identity scrivici per ricevere una consulenza: info@halocomunicazione.it 





Tag:, , , , , , , , , , , .
Categorie: homepageMercatoNews

Itely Hairfashion SPA affida l’ufficio stampa e digital pr ad Halo Comunicazione

9 dicembre 2016

logo-itelyItely Hairfashion, brand leader nel settore professionale hair care a livello internazionale, ha affidato ad Halo Comunicazione l’ufficio stampa, le attività di relazioni pubbliche, la gestione dei social media e la realizzazione di un sito internet di ultima generazione.

Itely Hairfashion, fondata nel 1987, produce e distribuisce prodotti tricologici professionali di alta qualità. Cresciuta rapidamente come realtà industriale e produttiva, Itely Hairfashion è riuscita ad imporsi sia in Italia che all’estero, facendosi portavoce di un “made in Italy” fatto di gusto, eleganza e qualità dei prodotti. Conquistato infatti il mercato italiano, grazie alla dinamicità delle rete commerciale, dal 1990 ha iniziato il suo sviluppo internazionale.
Oggi, migliaia di persone sono coinvolte – in tutto il mondo – nel progetto Itely Hairfashion. In particolare alcune filiali, sia produttive che commerciali, come Stati Uniti, Brasile, Regno Unito, Spagna, Bielorussia e Cina sono direttamente partecipate nel capitale sociale dell’azienda.

Itely Hairfashion è da sempre orientata alla continua ricerca di nuove formulazioni, al costante sviluppo di tecnologie d’avanguardia e all’accurato controllo della qualità utilizzando esclusivamente materie prime di origine non animale, nel rispetto dell’ambiente.
Oggi Itely Hairfashion, sempre più marketing-oriented, sviluppa progetti di educazione e comunicazione per offrire all’acconciatore un’informazione/formazione continua, diventando così un punto di riferimento per l’hairstylist. L’identità di Itely Hairfashion sta nella sua “Cultura”, intesa come bagaglio fondamentale di conoscenze e di pratiche acquisite che diventano un vero e proprio patrimonio del Fare con Competenza. “Cultura” come raccolta e condivisione di informazioni, risorse e capacità che formano l’effettiva Esperienza aziendale e ne accrescono la reputazione. Itely Hairfashion è una Color Company internazionale riconosciuta dai professionisti di tutto il mondo che ne apprezzano il valore e la passione, due forze propulsive che animano ogni azione concreta dell’azienda.

Itely Hairfashion fa parte di Finelga holding Spa a cui appartengono società attive nel settore industriale, commerciale, immobiliare, finanziario e della comunicazione.





Tag:, , , , , .
Categorie: ClientiNews

Itely Hairfashion SPA affida l’ufficio stampa e digital pr ad Halo Comunicazione

logo-itelyItely Hairfashion, brand leader nel settore professionale hair care a livello internazionale, ha affidato ad Halo Comunicazione l’ufficio stampa, le attività di relazioni pubbliche, la gestione dei social media e la realizzazione di un sito internet di ultima generazione.

Scarica il comunicato stampa integrale: cs-halo_itely-hairfashion





Tag:, , , , , .
Categorie: Comunicati stampaPress

Mercato

Collabora con noi | Privacy e Cookie Policy Privacy Policy

Copyright © 2014 Halo Comunicazione
Halo Comunicazione Viale Campania, 58 | 20900 Monza
| P. Iva 02015160969 | REA Milano 1222051